Loading...

Con le sue dimensioni pari a quelle di un campo di calcio e un’apertura alare di 117 metri, il mezzo potrà trasportare i razzi per spedire i satelliti in orbita.

Realizzato dalla Stratolaunch System, una compagnia creata dal cofondatore di Microsoft Paul Allen, in questi giorni è uscito per la prima  volta dall’hangar al Mojave Air and Space Port in California.

Le sue dimensioni sono piuttosto considerevoli: l’apertura alare supera i 117 metri; è lungo 72 metri e tra le due fusoliere può agganciare un razzo da 275 tonnellate.

Questo gigante dei cieli servirà da rampa di lancio per i razzi trasportatori di satelliti e potrà sganciarli a partire da un’altezza di 10 km . Il principale vantaggio del progetto consiste nell’idea di risparmio energetico legata alla dimensione più ridotta dei razzi e al loro minore consumo di carburante durante il lancio. La partenza dei razzi stessi oltretutto potrebbe essere avvantaggiata anche in condizioni meteo avverse evitando così eventuali rinvii di lanci e complicazioni.

Stratolaunch potrebbe volare già a inizio 2019 e dovrebbe effettivamente essere impiegato a partire dalla fine del 2020 per trasportare il razzo Pegasus, il lanciatore spaziale sviluppato da Orbital Science Corporation per portare in orbita i satelliti.

“Stay App Tuned”

Condividi l'articolo