Loading...

That's Napoli! Live show

Uno spettacolo musicale che parla di Napoli, nato dall’incontro tra il Maestro Carlo Morelli – Direttore del Coro Giovanile del Teatro San Carlo – e Michele Amoroso – Amministratore Unico di Generazione Vincente S.p.A.

L’idea alla base dello show è mettere in scena in maniera permanente nella chiesa di San Potito uno spettacolo musicale che parli di Napoli, un concerto corale che si compone di un organico di più 20 cantanti.

Il programma del That’s Napoli spazia in un repertorio vastissimo, accosta tra loro e talvolta fonde, con felice anticonformismo, la canzone napoletana classica con le sonorità del linguaggio pop.

Uno spettacolo che racconta Napoli, delle “persone??? che vi sono passate e della cultura che si sono portati dietro, dando vita all’energica miscellanea che è oggi Napoli nel mondo, fatta di suoni, voci, sapori e saperi.
Sono questi i punti di riferimento che abbiamo seguito per la costruzione del brand, a partire dal naming.
That’s Napoli! Live Show – Questa è Napoli! Un’esclamazione, una frase detta con fierezza, talvolta con amarezza, ma di sicuro detta sempre con amore. È anche un riferimento a “That’s Amore” la celebre canzone cantata da Dean Martin negli anni ’50. Siamo poi passati alla progettazione del logo, in cui si trova il legame col territorio, c’è la vivacità e i colori “quasi mai scontati” di Napoli. Ci sono delle lettere che assumono forme che sembrano random, ma che in realtà sono in perpetuo assestamento, si adattano al cambiamento per rendere il cAOs una cOsA straordinariamente logica per chi questa città la vive. C’è il torrione del Maschio Angioino, uno dei simboli di Napoli. Ci sono gli sguardi invisibili delle monache di clausura che hanno vissuto nel monastero annesso alla Chiesa di San Potito.

Un team di lavoro composto da Graphic designer, Copywriter, Seo Specialist e Social Media Manager hanno dato vita ad una strategia di comunicazione integrata che rispondesse ai requisiti e alle logiche del web e mantenesse una buona efficacia anche sui supporti offline. Ci siamo occupati di:  
–  Creazione e gestione della pagina Facebook con annesse creatività grafiche e di illustrazione
–  Content marketing integrato (online e offline) e seo-oriented,  
–  Segnaletica nella location
–  Rollup
–  Locandine
–  Flyers
–  Ticket d’ingresso

È stata realizzata una piattaforma web, napolishow, che racchiudesse lo spirito del That’s Napoli!Live Show, che raccontasse come è nato lo spettacolo e la restituzione della Chiesa di San Potito e le sue opere d’arte alla popolazione.
La navigazione del sito è basata su una progettazione che tiene conto delle fondamenta della UI e della UX design, l’interfaccia responsive è fruibile da qualsiasi tipo di dispositivo, privilegiando quelli mobile.
Sviluppato in WordPress, il sito è dotato di un modulo di prenotazione dei biglietti per assistere alle serate, integrato con un sistema di mail di risposta automatico.

Una comunicazione a 360° che ha visto la realizzazione di book fotografici di tutto il percorso del That’s Napoli! Live Show: dalla sua creazione, le prove, il coro, fino agli spettacoli che hanno riempito le serate della Chiesa, oltre che la creazione di video delle performance che nel giro di pochissimo tempo hanno raggiunto un numero considerevole di persone. Il video che ha lanciato le date di Gennaio 2018 su Facebook, ad esempio, ha raggiunto in 3 giorni più di 1,2 mila visualizzazioni e oltre 50 condivisioni. . 

Immagina tutto questo creato su misura per te.

Photogallery

Ti abbiamo raccontato il That’s Napoli! Live Show, ora te lo facciamo vedere!

Project Details

 

Cliente: ASSOCIAZIONE "AD ALTA VOCE"

Data: Dicembre 2017

Online: https://www.napolishow.it/

Servizi
Tecnologie