Loading...

Il packaging (imballaggio) nasce con l’esigenza di proteggere oggetti e isolare il cibo durante i trasporti da un luogo a un altro. Le funzioni primarie del pack andavano quindi dalla protezione alla comunicazione di un prodotto.

Oggi l’utilizzo del packaging è sempre più un fattore chiave per il successo di una campagna marketing.

Infatti, oltre a svolgere i suoi originari ruoli primari, il packaging è oggi una vera e propria leva competitiva per le aziende.

Sempre più agenzie di comunicazione e graphic designer si sfidano nella lotta tra la creazione del pack più innovativo.

Tra le nuove funzioni assume particolare rilevanza la riciclabilità e il riutilizzo dei packaging interattivi.

1. Un esempio di riciclabilità è la prestigiosa maison dello champagne Veuve Clicquot che si è aggiudicata il premio Formes de Luxe grazie al packaging Naturally Clicquot 3 realizzato con la buccia dell’uva utilizzata per lo champagne, così da essere al 100% biodegradabile e riciclabile.

Un altro esempio recente è Coca Cola che a Giugno 2015 all’Expo di Milano ha presentato la prima bottiglia fatta in plastica PET, materiale al 100% riciclabile

  

2. Per “pack interattivo” si intende invece quella serie di imballaggi in grado di creare interazione con l’utente finale attraverso etichette intelligenti e grafiche creative che incuriosiscono l’utente.

Grazie a queste innovazioni il cliente finale diventa il protagonista principale ed entra in contatto con questo tipo di comunicazione ancor prima di valutare le caratteristiche del prodotto stesso.

Uno dei metodi più utilizzati è quello dei giochi applicati sulla confezione. Ne è esempio Origami Beer Bottle, birra artigianale il cui packaging è ispirato all’antica arte giapponese degli origami, caratterizzata da un pack interattivo con etichette capaci di assumere la forma desiderata dal consumatore.

 

Per altre novità e pack originali

Stay App Tuned!

Condividi l'articolo