Loading...

Cresce l’attesa del match di questa sera che vedrà in campo Napoli vs Juventus gareggiare per l’accesso alla finale di Coppa Italia, quale occasione migliore per  fare un punto sulla questione  dell’ausilio tecnologico per gli arbitri?

I più informati già sapranno che da qualche mese anche l’Italia ha cominciato a sperimentare l’introduzione della video-assistenza per i giudici di gara.
La novità introdotta prevede la presenza di un arbitro munito di un monitor che avrà accesso in tempo reale ai replay in modo da giudicare con maggiore attendibilità gli eventi su cui aleggia più incertezza.

Non si tratta infatti di un controllo su tutti gli episodi che avvengono in campo, la novità introdotta infatti servirà ad evitare decisioni errate che potrebbero cambiare le sorti di una partita, come un gol, un rigore, uno scambio di persona.

L’IFAB (International Football Association Board) ha approvato una serie di procedure di sperimentazione che dureranno circa un paio di anni e serviranno a mettere sulla bilancia gli eventuali  vantaggi e svantaggi che questa evoluzione potrà apportare al mondo del calcio.
Tra i vari fattori presi in esame non ci sono soltanto quelli tecnici riguardanti l’arbitraggio ma anche quelli relativi alla sfera emotiva e partecipativa sia dei protagonisti che degli spettatori.

Ovviamente questo tipo di ausilio tecnologico non fornirà un giudizio indiscutibile sugli eventi ma spetterà comunque al giudice di gara decretare se un fallo è stato commesso oppure no.

D’altronde sarebbe tanto ingiusto quanto inopportuno spogliare il calcio da quella componente umana che oltre alla passione e allo spettacolo include anche l’errore, e non è un male visto che parte del successo di questo sport è dato dalle discussioni che accende – purché esse non degenerino.

Il match Napoli vs Juventus verrà disputato alle ore 20:45 al San Paolo di Napoli e sarà visibile su Rai 1.

Non ci resta che augurarvi buona visione, e che vinca…il più corretto!

Stay App Tuned!

Leggi anche

Condividi l'articolo