Loading...

Già attualmente il calore rende difficoltosi i decolli e la situazione non potrà che peggiorare: vi saranno restrizioni ulteriori sui bagagli e forse i mezzi stessi avranno meno posti a sedere.

Attualmente il trasporto aereo è la causa del 2% di tutte le emissioni di gas serra. Per questo motivo gli aerei sono un contributo piuttosto significativo nella piaga del riscaldamento globale e forse, saranno i primi a risentirne quando la situazione si sarà aggravata.

Alcuni studi hanno rilevato che con l’aumento della temperatura media globale, avremo dei trasporti più turbolenti e ingenti ritardi dovuti all’utilizzo di rotte più lunghe e insolite ostacolate dai venti. Un nuovo punto dello studio in questione ora si concentra sul problema del decollo. Le soffocanti ondate di calore già protagoniste dell’estate 2017 renderanno difficile sollevare un aereo da terra.

Lo studio di matrice statunitense, precisamente condotto presso la Columbia University e pubblicato su Climate Change, indica che il 10-30% di tutti i voli previsti per le ore più calde del giorno potrebbero abbisognare di restrizioni di peso, tutto questo a partire dal 2034 in avanti.

Il problema è che l’aria come ogni fluido perde di densità col l’accrescimento del calore. Per questo motivo anche la portanza, la forza di sollevamento dell’aria sulle ali del velivolo, decresce e una minore portanza significa meno bagagli e piste più lunghe.

I ricercatori prendendo a campione i modelli climatici attuali per prevedere le ondate di calore sui grandi aeroporti  nel periodo tra il 2060 e il 2080 delineano un quadro generale che mette alcune strutture in blacklist ed altre nella condizione di rischio (impatto) minimo, precisamente alcuni aeroporti come il J.F.K. di New York, Heathrow di Londra e Charles de Gaulle di Parigi sono da considerarsi poco in “pericolo???.

In aeroporti meno eccelsi come La Guardia ( New York ), nei giorni più caldi un Boeing 737-800 potrebbe dover rinunciare a metà del suo carico peso, circa il 4% secondo lo studio in merito, ciò significherebbe lasciare a terra circa 20 passeggeri.

( Fonte Focus)

“Stay App Tuned”

Leggi anche

Condividi l'articolo