Amazon: magazzini volanti - Skillapp - Web Agency Napoli
Loading...

Amazon: magazzini volanti … Felici di stare lassù!

Amazon si spinge in avanti di un altro passo e dopo le consegne con i droni deposita un brevetto all’ufficio federale statunitense, per un progetto chiamato AFC (Airborne Fulfillment Centers).

Delle “aeronavi “simili a dei dirigibili che riforniranno i droni di merce da consegnare. Si tratta di veri e propri centri di stoccaggio, dai quali partiranno i velivoli deputati alla consegna, utili al colosso dell’ e-commerce ad accorciare le distanze da quei luoghi in cui secondo Amazon ci sarà maggiore concentrazione della richiesta di  specifiche tipologie di merce (ad esempio stadi, concerti ecc.) e nello stesso tempo a ridurre i consumi energetici per alimentare i droni.

Alcuni dei possibili vantaggi illustrati nel brevetto mostrano come in concomitanza con grandi eventi, il “dirigibile” può avvicinarsi agli stadi e lasciar partire i suoi droni per consegnare merce come snack o bevande, dal momento che è in cantiere, oltre alla consegna di genere alimentare, anche la realizzazione di velivoli programmati per mantenere una determinata temperatura richiesta dal cibo che esso sta trasportando.
I dirigibili inoltre saranno connessi tra di loro per scambiarsi informazioni riguardanti le condizioni meteo.

Potrebbero volerci tempi abbastanza lunghi prima di vedere realizzato questo progetto; e che piaccia o no l’idea di avere degli stazionamenti di stoccaggio merci sulle nostre teste, Amazon fa sul serio, tanto che qualche settimana fa ha annunciato la sua prima consegna con drone.

Stay “App??? Tuned!

Leggi anche

Condividi l'articolo